Home Esperienza Puttana allargata il culo godi con questa troia

COME SCOPRII CHE LA MIA MOGLIE TROIA FACEVA ANCHE LA PUTTANA

Puttana allargata il 35293

Lei con forza lo spinge e finalmente lo sento davvero dentro di me, ma il cavallo continua a tenerlo fermo allora decido di roteare il culo in modo da farlo eccitare e la cosa sembra funzionare tanto che sento che il suo uccello diventare duro e crescere di dimensione tanto da farmi male. Mi tirano fuori da sotto il cavallo e mi portano al centro della stanza sempre legato sul cavalletto, invitano il custode a fare un primo piano al buco del mio culo aperto e dilatato. Luigi mi sfila il cappuccio, lo sento confabulare con la signora e dopo mi stanno rimettendo un altro cappuccio di latex molto più attillato, dove ci sono i buchi per gli occhi naso e bocca, e me lo fissano al collo ermeticamente con del nastro. A questo punto la signora mi dice di leccare la sua mano che era stata dentro al mio culo, dita per dita e poi tutta interamente in bocca, poi mi dicono di girarmi a pancia sotto, sempre sulla balla di paglia, ed ora è la mia pancia, i mie capezzoli, il mio cazzo, le mie palle ad essere punzecchiate dalla paglia, la signora prende la cintura dai pantaloni del barista, si avvicina e me la fa leccare tutta, poi comincia con forza ad usarla sulle mie chiappe mentre Luigi ed il barista mi tengono fermo per le gambe e per la braccia, sembra non smettere mai, la sento ansimare e sento il mio culo bruciare ma il tutto mi piace da morire. Poi infila delle dita dentro al mio culo dicendomi: godi troia! Sono sfinito, lo sperma esce dal mio culo che brucia, Luigi dice agli altri di tenermi aperto le chiappe che lo vuole riprendere, poi con la videocamera in primo piano sul mio viso incappucciato mi dice di dire: Sono una gran troia, ho ancora voglia di cazzo, sfondatemi ancora il culo vi prego!

Malauguratamente la zozza ninfomane non riusciva a stare senza sborra e doveva divenire almeno 4 o 5 godute al giorno per essere sazia e soddisfatta e questo non era semplice per una maiala che spurgava solo insieme sfondate e pistonaggi di supercazzi. Potevo solo vederla da un ballatoio bensм era abbastanza per me che potevo anche sentire i rumori della accoppiamento e le porcate che si dicevano mentre i due soci si fottevano la gran vacca. Io non potevo vedere bene ma pensavo arrapato affinché il giovane glielo avesse messo in fregna mentre il vecchio le farciva in culo dato anche lo fatica che aveva dovuto fare per infilarlo tutto con affondi lenti e ripetuti. Mentre i due le pompavano in corpo a tutta forza sbuffando con risucchi e pernacchie umide sentivo la maiala guaire incitandoli a sfondarla a fondo e a riempirla di sborra.

Adesso ero coscente di essere il compagno di una troia ma ogni dм scoprivo tali porcate nuove su mia moglie che mi stupivano. Spiarla fregare poi mi faceva arrapare al assoluto e godere come un porco finché la sentivo urlare e venire da vera maiala. Nonostante la rabbia di vedermi cornificato in quel modo dovetti ammettere a denti stretti che il vecchio bastardo sapeva inculare da abile e la figlioccia doveva essere abituata da tempo alle inchiappate violente di quel palo più grosso del mio e incazzato ammiravo il pompaggio arcano che le somministrava col suo grande cazzo nodoso. Mentre assistevo allibito alla poderosa inculata che il vecchio maiale somministrava a mia moglie che sculettava sbattendosi da gran puttana ansimando parolacce oscene io non potevo fare a meno di pensare a quanto fossi stronzo e cornuto a non aver capito da tempo che mio suocero si fotteva la figlioccia. Non ero tanto incazzato scoprendo che mia compagna faceva la puttana a pagamento certo che vedendola fottuta da altri avevo scoperto che la cosa mi arrapava al massimo ma che la fottesse quel vecchio porco bastardo di mio suocero e la prestasse agli amici mi mandava in bestia. Gli occhi strabuzzati di mia moglie mentre ingoiava a boccate gli schizzi del attempato mi fecero venire anche a me tanto la scena era di una oscemità sfrenata mentre la sentivo singhiozzare e ruttare a bocca piena finché la sborra le scolava anche dal naso tanta era. Dopo averle fracassato le chiappe stavo quasi per farla confessare ma mi trattenni pensando insieme piacere perverso alle future porcate affinché avrei potuto spiare ora che sapevo il vizio della depravata e quanto avrei goduto delle sue monte clandestine. Spiando mia moglie che si prostituiva per il padrino mi rendevo calcolo di parecchie cose come il costruito che la mignotta non si faceva accompagnare quasi mai e in accidente non mi faceva entrare con ella ma mi rimandava via con alcuni scusa. Le sue visite erano approssimativamente quotidiane e avendo ormai visto avvenimento le faceva il vecchio porco immaginavo che tutti i giorni si facesse fottere dal padrino e dai puttanieri che lui le organizzava.

Puttana allargata il culo 15566

Mia sorella e le amiche appena vedono il mio cazzo non capiscono adatto più niente Ti piace il cinematografo nostrano? Ti piacciono le belle fiche italiane? Allora sei nella sezione giusta. La categoria Porno Italiano è adatto quella adatta a chi ama le belle donne italiane e vuole vederle scopare. Qui potrai vedere le ragazze e le donne italiane che vengono scopate ogni giorno, nella fica e nel culo. Potrai farti delle seghe perfette mentre vedi i pompini affinché le nostre connazionali sono in fase di fare ai loro uomini e anche ai loro amanti.

Non ho limiti e sono davvero maiale. Io sono alto cm occhi verdi e capelli scuri. Adoro inculare e usare le giovani femmine e donne mature troie da imputtanire..! Ho addirittura amici maturi e porci per prenderti forte. Discrezione massima, bella presenza e ottima dotazione per regalarti un capriccio notevole!!!