Home Esperienza Lussuriose esplorazioni riempe la bocca

Visio Thurkilli

Lussuriose esplorazioni riempe 65351

Goodreads helps you keep track of books you want to read. Want to Read saving…. Want to Read Currently Reading Read. Other editions. Enlarge cover. Error rating book.

Il relatore della visione è anonimo bensм è possibile delinearne almeno i contorni, ricavando alcune informazioni dal testo. Ancora, anche i canonici di santa Ositha potrebbero aver redatto la Visio. Durante il viaggio oltremondano, Thurkill viene accompagnato da san Michele nella parte australe del tempio dove il visionario riconosce alcuni volti a lui noti con cui un tale, Roger Picoth, un tempo suo signore [5] ; costui doveva attendere il suo ingresso nella basilica perché colpevole di aver trattenuto una rendita annuale, che avrebbe invece dovuto versare proprio ai canonici di santa Ositha. A sostegno della credibilità dei racconti dei visionari, il compilatore porta alcune argomentazioni. Ad esempio la personalità moralmente inattaccabile di chi mette per iscritto la Visio : come Adam, vicepriore della comunità di Eynsham, vir valde gravis ac religiosus [9] , che mai avrebbe dato audizione al racconto di uno dei suoi monaci se lo avesse reputato un fatto non credibile. Visio che il redattore ha messo per iscritto rifacendosi allo stesso linguaggio senza pretese del visionario da cui aveva potuto accogliere direttamente il racconto del suo cammino avvenuto peraltro in un momento caratteristico del calendario liturgico: Thurkill ha adempiuto la sua peregrinazione ultraterrena presumibilmente con il 27 e il 29 ottobre, in prossimità della solennità di Ognissanti e dei Morti , periodo in cui si credeva possibile per i defunti far visita ai vivi e per questi ultimi avere accesso alle regioni ultramondane [10].

Essa è detta vergine perché sterile di buone opere. La resina è una lacrima, una goccia, che stilla da un albero. La resina migliore di tutte è quella del terebinto la trementina. Prendi dunque, o anima, questa resina e ungi le tue ferite, perché essa è il medicamento più potente ed efficace per risanarle, per ottenere il perdono e per comunicare la grazia. Sali quindi a Galaad, sali cioè con Gesù a Gerusalemme, perché anche lui vi è salito nel giorno di festa cf. Gv 7,8. In questo vangelo si devono osservare quattro momenti.