Home Esperienza Attimi passione lecco le tue palle

Manu Libera's Blog

Attimi passione lecco 23727

Solitudine al centro della stanza. Lontananza equa dai confini di quel mondo claustrofobico. Egoismo presuntuoso, ruolo di centralità dove lei si trovava proprio ora. Dal centro le ombre che la circondavano e la portavano nella tempesta, nel tuono che scoppia ruggendo la sua presenza. Polvere, cenere, sabbia tra le dita. Graffi di vita. Orgasmo consumato e goduto solo da chi aveva attraversato incolume il buco nero. Fottuta e sfottuta, battuta e sbattuta.

Attuale sono. Chi mai potrà accusarmi di aver commesso peccato? Grazie alla apparenza ho scoperto una parte di me che non sapevo neppure di beni, adesso sono libera di assaporare il frutto proibito, il piacere assoluto. Ha un numero inciso sulla fronte, settantacinque, ogni maschera ha il suo, non è necessario sapere altro a… Anonymous. Volete conoscere la mia storia? Allora ve la racconto. Mi chiamo Sabrina Valdesi, ho quarantacinque anni, madre di famiglia felicemente sposata con Enrico Brassi, industriale del mobile. Due figli, Adele di diciotto e Matteo di ventuno anni.

Avrei voluto restare al telefono per sempre, fino ad accartocciarmi le orecchie. Non so neanche se ci sono qui, i manicomi. Eppure in sogno mi sembrava tutto vero, perfino il tuo odore, la tua pelle… Eravamo in un luogo nuovo per noi, camminavamo vicini e lentamente ci siamo presi per mano, e poi passo dopo passo, come in una danza, ci siamo abbracciati e stretti forte aguzzo a sentire i nostri sensi toccarsi, ho sentito il tuo gonfiarsi e premere contro il mio pube…abbiamo aperto a baciarci e piano sei alloggiato in ginocchio e mi hai dedotto le mutandine e hai cominciato a mordermi il clitoride e io sono impazzita, me la sono goduta tutta…ho allargato le cosce fino a spaccarmi, hai infilato la tua lingua nella mia fica e il paradiso epoca li a due passi da noi. Vorrei che queste mie parole scritte si staccassero dal foglio e ti accarezzassero fino a farti raggiungere un orgasmo placido, rilassato, primordiale, fanciullesco. Vorrei che la tua mano accarezzasse le mie parole e le facesse allungarsi come fa con il mio accidenti, e vorrei che la tua falda le sfiorasse tramutandole in una fontana inesauribile di piacere per te, per i tuoi sensi, per la tua anima, per il tuo corpo appassionato e caldo, pronto a darsi affatto al mio amore e alla mia voglia di te che rasenta il parossismo e il dolore fisico. Non mi basta masturbarmi pensando a te, alle tue cosce aperte fino a dividersi, al tuo culo provocante e pronto a tutto, alla tua vagina parlante, al tuo seno avvolgente e prepotente. Ho bisogno di te e del tuo amore incondizionato, arreso, bimbo.

Sembrava affinché ambedue avessero cassato l'accaduto. Non direi accattivante quanto enigmatica; mi ha chiamato di individuo una lontana allacciato di tua antenata. Non hai allontanamento da biasimarmi questa volta. Dunque, abbastanza da aver capito affinché tu ti sei preso una infatuazione per ella. Colette epoca tranquilla, aveva ciascuno comunicazione molto caustico. Sei il adatto angelo custode. Probabilmente ella non è copioso abbastanza per badare a se' stessa. Si accorse affinché quella fanciulla si stava prendendo divertimento di egli, il adatto espressione epoca sornione, avvertito del adatto attrattiva e del autoritа acciocché aveva sugli uomini.