Home Datazione Essere sfondata in tutti buchi senza pieta se ti piace il mio culo accomodati

Grazie amore

Essere sfondata in tutti 45107

Ho compiuto 55 anni. Ho sempre avuto un debole per i culi: ogni uomo predilige una parte anatomica delle donne, mio cugino, per esempio, impazzisce per le tette, a me, ripeto, piacciono i culi. Mi piace il culo e mia moglie me lo concede volentieri. Lei gode moltissimo ed il suo godimento mi rende felice, mi eccita fino al parossismo. Marta è la nipote di mia moglie, studia danza e vuole fare la ballerina professionista. Dovrà aspettare il suo turno e poi mi ha preannunciato che farà il taglio dei capelli, il colore, la messa in piega, insomma non sarà a casa prima delle 14, Suonano alla porta, sono le nove ed io ho appena finito di fare la doccia. Vado ad aprire e, sulla soglia, lei, Marta, in tutto il suo splendore.

Mmmmm…molto interessante davvero questo argomento! Perché sai, io credo che per una femmina sia diverso. A usare e catapultare senza pietà a parte che affare esserci tagliati ma si rischia di fare la parte delle zoccole…. Attendo parere illuminato. Grazie in anticipo. Quindi gesti carini che comunicano interesse in modo più o meno evidente, sguardi tipici delle mamme verso i esse pargoli.

Sono disteso nella penombra della camera. Osservo mia moglie Marisa che dorme, è stanca, sfinita. Per me è ceto un vero momento di puro capriccio, sentire che godeva, mentre i coppia stalloni la sfondavano e le infilavano i loro cazzi durissimi dentro il culo o la fica, io la guardavo e mi segavo godendo notevole. Li ho guardati godersi ogni apertura e ogni sospiro di piacere di mia moglie, poi sfiniti se ne sono andati, e lei si è addormentata felice, appagata mentre dai suoi slabbrati buchi continuava colare ogni fluente, prodotto sia da lei che dai loro cazzi. Sono fiero di ella, della sua insaziabile voglia di accidenti, e i momenti che mi regala quando mi permette di assistere alle sue scopate furiose, o in alternanza, quando il maschio non vuole la mia presenza, del piacere che mi regala permettendomi di leccare i suoi buchi colmi della semenza che il maschio le ha lasciato dentro. Avevo ventotto anni e lei quasi diciotto, mentre Luca ne aveva ventidue. Erano molto innamorati, era decisamente una amenitа molto appariscente che tutti ammiravano quando passava. Ancora oggi fa la sua porca figura.