Home Amore Rapporto bdsm amo le donne

BDSM in una relazione stabile

Rapporto bdsm 36197

Una schiava è portata ad amare il proprio Signore e spessissimo una vittima arriva ad amare il proprio carnefice. Un Padrone si dedica alla propria schiava accudendola ed educandola tanto quanto la schiava si dedica al proprio Signore con il dono totale ed incondizionato di se stessa. Non le faccio del male, ma del bene. Il Master cessa o quasi di essere tale perché provocare dolore alla donna che ama gli riesce difficile, e la slave cessa a sua volta di essere tale perché il suo Master non la riconosce più in quelle vesti. La cosa mi ha ovviamente infastidito e mi ha portato a riflettere sulla mia condizione e sul tema in generale. Che un rapporto BDSM senza amore sia quello più puro e soddisfacente? Io parlo da schiava. Il rapporto di coppia mischiato a quello BDSM, è vero, è complicato ed impegnativo da gestire. Capita che il sadomaso passi in secondo piano, che venga a mancare il piacere della punizione, che la quotidianità ammazzi quella tensione emotiva che regala una sessione.

Attuale pezzo lo dedico a Mario Adinolfi che esprime una chiara preferenza. Per lui le donne devono essere slave. La storia che vi racconto invece parla della passione di un adulto per la donna che lo domina. Mi piacciono le donne forti, affinché sanno dominarmi. Provo piacere se ella mi tiene in riga, se mi lascia in sospeso, se mi fa attendere mentre io tremo e la desidero ardentemente.

Non è facile rispondere, troppi fattori si susseguono, ma per mie esperienze devo dire di si! Tempo fa una domanda mi giunse da una fanciulla che si poneva il dilemma se fosse possibile creare un rapporto BDSM in una relazione stabile come un matrimonio. Lei mi spiegava che: Mi chiedevo se qualcuno avesse mai avuto un rapporto BDSM, Master e Slave, con qualcuno di cui si erano già innamorati. Il mio fidanzato e io abbiamo iniziato un rapporto BDSM alcuni giorni fa e so affinché non farà nulla per distruggere il nostro legame, abbiamo acconsentito a rimandarlo se le mie emozioni non saranno positive.