Home Amore Invito al peccato vieni da me e ti faro

Inviti di Isaia

Invito al peccato 11695

O Cristo, verità eterna, sono, queste, parole tue, anche se non pronunciate in un solo momento, né scritte in un sol punto. E poiché sono parole tue, esse devono essere accolte tutte da me con gratitudine e con fede. Sono parole tue, pronunciate da te; ma sono anche mie, giacché le hai proferite per la mia salvezza. E dalla tua bocca le prendo con gioia, affinché penetrino più convenientemente nel mio cuore. La dolcezza delle tue parole mi spinge, ma poi mi attarda il cumulo dei miei difetti. Tu mi comandi di accostarmi a te con fiducia, se voglio stare intimamente in te; tu mi comandi di ricevere il cibo dell'immortalità, se voglio conquistare la vita eterna e la gloria. Dolce all'orecchio del peccatore, e piena d'intimità, questa parola; una parola con la quale tu, o Signore Dio mio, inviti me, misero e povero, alla comunione del tuo corpo santissimo. Ma chi sono io, o Signore, per credermi degno di accostarmi a te? Gli immensi cieli non ti contengono, e tu dici: «Venite a me tutti».

Addirittura chi leggerà la Bibbia in atteggiamento superficiale si accorgerà che essa è percorsa dai continui inviti di Altissimo. Tutti gli scrittori biblici, servitori di Dio, invitano ad accostarsi a Altissimo per ricevere cose buone da Egli. Il libro di Isaia è calcato di inviti. Questi sono versetti notevole belli e ben conosciuti dai credenti, e sono usati spesso per catechizzare.

Saul lo verrà a sapere e mi ucciderà». Gli anziani della città gli andarono incontro turbati, e gli chiesero: «Vieni in pace? Samuele disse a Isai: «Mandalo a cercare, perché non ci metteremo a mangiare prima affinché sia arrivato qua». Egli era aureo, aveva begli occhi e un bell'aspetto.

Continuano — seguendo la quotidiana liturgia della parola — le riflessioni di Pontefice Francesco sul tema della conversione. Un invito che, come si legge nel libro del profeta Isaia 1, Lavatevi, purificatevi! Di fronte alle sollecitazioni del profeta: «Allontanate dai miei occhi il male delle vostre azioni», «Cessate di fare il male! A costoro ha idealmente chiesto Francesco: «Ma tu sei entrato nel tuo cuore? La risposta viene dalla Scrittura: «Imparate a fare il bene». Si toglie col fare». Altra domanda: «E come faccio il bene?

Incontri a Monza Luda - frizione distintivo salutistico caratteristico. Hai abbandonato la tua password. Accedi Registrati. A Giussano bellissima femmina italiana da accoppiamento. Arredato nursery. Fotografia reali. Hai selezionato Immondizia, cosiffatto non puoi avanzare. Annunci escort del 17 in circondario femmina matura battuta adulto giussano Monza Brianza.